mercoledì 22 ottobre 2014

A Yalikpo c'è bisogno di un pozzo

Vi ricordate di Don Antoine Manzanza? Impossibile dimenticarsene! Originario della Repubblica Democratica del Congo, ha vissuto nella parrocchia di S. Anna per circa otto anni, da ottobre 2003 a marzo 2012. Durante questa sua lunga permanenza in Italia, oltre a studiare, Don Antoine si è messo a servizio della nostra comunità e ha esercitato il proprio ministero sacerdotale con impegno e amore.


Dopo un paio d'anni dal suo ritorno nella Repubblica Democratica del Congo, Don Antoine ha contattato alcune persone della nostra parrocchia per chiedere aiuti nella realizzazione di un pozzo per Yalikpo, un villaggio dove si reca spesso e che quindi conosce molto bene. Quando siamo venuti a conoscenza di questo progetto, come Gruppo Fratres di S. Anna abbiamo preso a cuore questa iniziativa, consapevoli che anche l'acqua, come il sangue, è sinonimo di vita. E così abbiamo partecipato attivamente, dando una mano in memoria della nostra carissima amica Pina, che per anni è stata Donatrice e Segretaria del Gruppo e che, peraltro, come diversi di noi, era in rapporti di amicizia con Don Antoine. Il nostro impegno in questo progetto si è concretizzato in più modi: oltre a fornire un contributo economico, abbiamo raccolto dei fondi attraverso alcune attività e stiamo tutt'ora cercando di far conoscere l'iniziativa. In altre occasioni parleremo più a lungo delle manifestazioni realizzate in questo 2014; per il momento ci preme informarvi che, benché già molti si siano attivati in favore di Yalikpo, per la realizzazione del pozzo sono ad oggi necessari altri aiuti.


Yalikpo (Bumba, Provincia di Equateur) si trova nella zona Nord-Est della Repubblica Democratica del Congo. È un villaggio che conta circa 150 famiglie (circa 1500 persone) e i suoi problemi nell'approvvigionamento di acqua derivano dal fatto che la fonte più vicina dista 3 km e, per raggiungerla, sono spesso le donne e i bambini ad addentrarsi nella giungla con ogni sorta di recipiente utile. Nei dintorni non c'è un altro villaggio provvisto di un pozzo e, oltre alla polla attualmente utilizzata, nella foresta non ci sono altre fonti d'acqua. La realizzazione del pozzo a Yalikpo, quindi, recherà benefici anche ai quattro villaggi circostanti, in quanto anche loro soffrono la mancanza d'acqua potabile. Nel video qui sotto potete vedere lo stesso Don Antoine che ci mostra le necessità fin qui descritte.


Nel 2010 Don Antoine, insieme ad altri religiosi e laici della Repubblica Democratica del Congo, ha fondato la onlus Makemba con lo scopo di aiutare queste persone in difficoltà. Per sostenere il progetto del pozzo è necessario versare le somme raccolte alla onlus Makemba attraverso la onlus EsseGiElle. Per questo motivo i contributi devono essere inviati a:

Onlus EsseGiElle
Piazza Campitelli, 9
00186 ROMA

Codice IBAN: IT25K0103003283000061112756

Causale: Pozzo per Don Antoine


Contatti:
  • Paolo Boncristiano: 335 7696908, puntobon @ alice . it
  • Cameron Fordyce: 346 2216208, camfordyce @ gmail . com
  • Gaetano Mancino: 328 9470537, mancino.gaetano @ libero . it